Prenota visita +39 0444 966230

Traumi sportivi

Gli infortuni sportivi possono essere un serio problema per tutti gli atleti. Se sei uno sportivo, avrai probabilmente sofferto almeno qualche volta dei seguenti problemi: strappi, distorsioni, tendinite, borsite, “gomito del tennista e del golfista”, dislocazioni, spalla bloccata, mal di schiena, mal di collo….la lista è infinita. L’aspetto più importante per un atleta è l’integrità fisica, costituita da equilibrio, resistenza e coordinazione. 

La chiropratica può essere d’enorme beneficio nell’aiutare e prevenire gli infortuni sportivi, e nel migliorare la performance atletica, come possono attestare molti atleti di prim’ordine: Dwight Stone, (medaglia d’oro olimpico di salto in alto), usava la chiropratica e la amava talmente tanto che ne parlava regolarmente. Questo portò la federazione olimpica a mantenere un’equipe di dottori in chiropratica, per tutti gli atleti.

La maggior parte delle squadre di professionisti (pallacanestro, football, calcio, pallavolo, baseball, hockey) aveva un dottore in chiropratica nel loro staff, o, molti dei giocatori si recavano da un chiropratico locale per problemi di mal di schiena, distorsione alla spalla, mal di collo, sciatica, e altri problemi comuni a tutti noi. In Italia, moltissimi atleti e squadre nazionali e olimpiche sfruttano i benefici della chiropratica.  Il coordinatore sanitario della società A.C. Milan è proprio un dottore in chiropratica.

Il baseball fu uno degli ultimi sport ad utilizzare la chiropratica, ma una volta iniziato non hai mai smesso. Molte delle star d’oggi credono fermamente nei loro chiropratici.  Steve Carlton, famoso lanciatore mancino (squadra di baseball “Philadelphia Phillies”) era così dedito al suo chiropratico, che, quando aveva bisogno di un aggiustamento, volava fino a S. Louis (Missouri) per vederlo, a prescindere dal luogo del paese in cui si trovava.

Gli infortuni sportivi e un rigoroso condizionamento atletico, di solito disturbano la normale meccanica del corpo. Questi disturbi, più o meno seri, possono influire negativamente sulla performance atletica. Grazie allo studio e all’ampia esperienza sulle condizioni neuro-muscolari-scheletriche i chiropratici dello sport sono all’avanguardia nell’individuare e risolvere i problemi degli atleti; inoltre la chiropratica riduce drasticamente i giorni di allenamento persi per infortunio, e l’uso dei farmaci e trattamenti fisioterapici.

I dottori in chiropratica sono di avanguardia con l’approccio alle disfunzioni delle articolazioni. Quando esiste una disfunzione articolare ci sono anche disturbi nei riflessi neurologici che possono sfociare in una scarsa comunicazione di informazioni al sistema nervoso centrale. Questi riflessi diminuiti possono, a loro volta, creare tempi lenti di reazione o possono causare disfunzioni ai muscoli; tesi o inibiti. Numerosi studi dimostrano che gli aggiustamenti chiropratici sono seguiti da una più ampia meccanica dell’articolazione, sommata ad una più ampia funzionalità del sistema nervoso.

 

Testimonianze